Galaxy Casinò: Macao surclassa Las Vegas

Ormai il sorpasso era annunciato, ma nessuno si sarebbe aspettato che sarebbe avvenuto cosi in fretta e con queste proporzioni. A Macao è stato recentemente inaugurato il Galaxy Casinò, trentaquattresima struttura presente nella mecca dell’intrattenimento asiatico. Costata ben 1,5 miliardi di dollari è costituita da due colossali torri collegate da una struttura centrale, punta non solo al mercato dell’intrattenimento ma anche a quello turistico. Quello che sembrano aver capito in fretta a Macao è che il nuovo polo non deve essere esclusivamente considerato come un complesso di strutture dedicate all’intrattenimento, ma qualcosa di più ampio respiro, dedicato a tutta quella fascia turistica che non necessariamente visita Macao per giocare. Ed ecco che nel resort di recente concezione si trovano oltre che 450 tavoli per tutti i tipi di poker e 1500 slot machines, anche 3 hotel, giardini giapponesi, una piscina di quattromila metri quadrati dove si generano onde artificiali di 1,5 metri d’altezza, un clubprivato e una multisala con schermi 3D di prossima apertura.

La repubblica cinese, che concede a Macao una amministrazione speciale, a quanto pare punta tutto sul mercato economico-turistico cercando di farla assomigliare di più a una meta commerciale per ampie tipologie di clientela piuttosto che a una Las Vegas asiatica.

Nonostante sia già stato preventivato che non verranno aperte nuove strutture nel 2011, il fatturato di Macao cresce vertiginosamente e contro ogni più rosea aspettativa ha surclassato quello di Las Vegas, ormai dichiaratamente in declino. Oltretutto le coincidenze hanno voluto che l’apertura del Galaxy avvenisse quasi contemporaneamente alla chiusura di una delle case da gioco storiche di Las Vegas, il Sahara Casinò. Ma volendo parlare di cifre mai nessuno si sarebbe aspettato che il ritorno economico di Macao fosse tanto grande rispetto a Las Vegas, 15 miliardi di euro contro 4.

E con una aspettativa di crescita destinata ad aumentare ulteriormente nel 2011 non viene da stupirsi che si possa costruire strutture imponenti come queste.

Incoming search terms:

  • macao

Scrivi commento