Game selection nel cash game poker online

La game selection nel cash game è importante almeno quanto le capacità tecniche. Un vecchio adagio del poker dice: “non importa se tu sei il numero 4 al mondo (in bravura), se ti siedi contro i primi 3 sarai un perdente” ed è questa la frase che riassume l’essenza stessa della game selection.

La selezione del tavolo è una fase propedeutica e allo stesso tempo importantissima delle sessioni cash game di ogni buon giocatore. Sia il professionista che il dilettante amano alzarsi dal tavolo con dei soldi vinti, come insegna Doyle Brunson “i soldi vinti sono doppiamente più appaganti di quelli guadagnati”, ecco perché per effettuare della buona selezione dovreste sempre tenere a mente queste osservazioni:

  1. Indipendentemente dal gioco scelto si osservano le regole della selezione del tavolo

  2. Evitate i giocatori vincenti. Con ogni probabilità se dei giocatori vincenti sono seduti al vostro tavolo significa che o sono fortunati, o hanno un buon “table momentum” o sono degli esperti/professionisti. Nella peggiore delle ipotesi magari presentano tutte e tre queste caratteristiche. Se proprio volete incrociare le armi con questi giocatori assicuratevi almeno di avere un’ottima mano di partenza in quanto loro saranno più abili post flop.

  3. Cercate i giocatori perdenti. I giocatori che giocano per diletto e quelli che non hanno alcuna idea di come funzioni il gioco sono automaticamente vostri amici, cercarli per alleggerire le loro tasche dovrebbe essere la prima preoccupazione di ogni giocatore sensato che si rispetti. Per questi due punti è essenziale per voi scrivere delle note sui giocatori al tavolo tenendole accuratamente aggiornate (in quanto anche i giocatori mediocri col tempo migliorano). Ogni poker room permette di scrivere note sui giocatori.

  4. La scelta del tavolo è fondamentale. Se avete uno stile piuttosto tight assicuratevi che il tavolo scelto sia loose, se al contrario siete un giocatore loose e aggressivo il vostro tavolo preferito sarà un tavolo di giocatori tight.

  5. Scegliete accuratamente il posto in cui sedervi. Il posto è un altro fattore fondamentale e può fare la differenza tra il passare ore a foldare o essere protagonista dell’azione al tavolo. Scegliete i posti con a sinistra i giocatori tight e più conservativi perché saranno sempre quelli che parleranno dopo di voi, a destra gli altri. Assicuratevi inoltre che i bui appartengano a player che non se ne curano troppo e che non cercano di difenderli ostinatamente, saranno maggiori le volte in cui potrete rubare i bui con mani marginali.

  6. Giocate a limiti che vi potete permettere, dovrete avere almeno 20 poste da cento big blind ciascuna per giocare rilassati e non “money scared”, come si dice in gergo.

Infine la regola più importante per salvaguardare la buona riuscita di ogni sessione è quella di conoscere i propri limiti e limitarvi ad abbandonare il tavolo se ritenete di essere “presi di mira” da giocatori più brillanti e capaci di voi, questo piccolo accorgimento vi risparmierà montagne di soldi.

Perciò prima di sedervi ad un qualsiasi tavolo d’ora in poi osservate il gioco per un breve periodo, a volte due minuti persi a osservare l’azione al tavolo possono fare la differenza tra una sessione profittevole e una disastrosa.

Scrivi commento