I rematch delle WSOP 2011

A più di un mese dal termine delle WSOP 2011, trascurando ovviamente il tavolo finale del Main Event che si svolgerà a novembre, vengono come di consuetudine messi in onda tutti gli eventi che sono stati opportunamente registrati. In questo caso come sappiamo si tratta delle registrazioni degli eventi che storicamente appassionano di più il grande pubblico e solitamente si tratta di tornei speciali, quasi sempre nella forma hold em no limit.

In particolare il primo torneo messo in onda dalla ESPN (l’emittente che detiene i diritti televisivi per le WSOP) si tratta dell’evento speciale numero 3, un evento hold em no limit head up che consiste nel ripresentare i match che hanno segnato le tappe fondamentali della storia del poker moderno. In questa occasione si sono scelti i rematch:

  • Phil Hellmuth vs Jhonny Chan (finale del Main Event 1989, che vide Hellmuth vincitore)

  • Chris Moneymaker vs Sammy Farha (finale del Main Event 2003, che vide Moneymaker vincitore)

    Dell’esito del primo incontro, organizzato nella formula “one shot”, pochi avevano dubbi. Hellmuth a parte qualche sporadica eccezione non è più in forma rispetto al rivale Jhonny Chan e l’incontro iniziato bene per Hellmuth, prende quasi subito una brutta piega con Chan che determina velocemente l’esito per lui vincente di quella che agli occhi di molti è sembrata una pura e semplice formalità. Ad Hellmuth, molto sportivamente, non è rimasto altro che abbracciare l’amico e rivale di sempre, mentre a Chan sono andati i 25000$ della vittoria.

    Discorso diverso invece quello che il pubblico si aspettava dal secondo incontro, organizzato nella formula “best of three” (“alla meglio di tre incontri”), che prevedeva due match con i contendenti aventi lo stesso numero di chips ed un terzo match con Farha notevolmente avanti a Moneymaker com’era esattamente nel 2003

    E’ accaduto quello che probabilmente il pubblico non avrebbe mai immaginato, la rivincita di http://www.youtube.com/watch?v=LTt3ktlnPOQ su Moneymaker non è avvenuta, quest’ultimo complice anche mani fortunate e carte che non giravano per il rivale ha vinto due match consecutivi incassando il premio da 25000$ in palio. Al professionista non è rimasto altro che congratularsi con il Chris, e ingoiare un rospo amaro che a questo punto deve essere stato di dimensioni doppie rispetto al 2003.

    Dopo questa puntata è andato in onda il rematch di Erik Seidel contro Jhonny Chan, le cui registrazioni sono state peraltro notevolmente ritardate grazie alla deep run di Seidel in un altro evento. Nonostante tutto i dati di share dell’emittente, per la puntata successiva al secondo incontro, sono crollati a picco dato che il boccone appena ingoiato della nuova vincita di Moneymaker era stato amaro per tutti e che la fiaba neanche questa volta aveva avuto lieto fine.

Scrivi commento