Il Blackjack nei casino online

Nei casino online è uno dei pochi giochi oltre al poker e alla roulette che gode di vera fama anche tra i non addetti, praticamente chiunque conosce anche se solo per sentito nominare lo straordinario Blackjack. E’ tuttora molto giocato e come accade parallelamente anche per il backgammon e il poker ha anch’esso i suoi campionati del mondo, inoltre ultimamente è salito agli onori di cronaca per il film “21” che racconta del gruppetto di studenti del MIT che periodicamente per un certo periodo hanno sbancato i tavoli di Las Vegas a questo gioco.

Il gioco si svolge solitamente con un sabot contenente 6 mazzi da 52 carte ciascuno, in cui l’asso vale 11 o 1, le figure 10 e tutte le altre carte hanno il loro valore nominale. L’obiettivo del gioco è fare 21 o il maggior numero possibile vicino ad esso senza superarlo. La sfida avviene tra il croupier e il giocatore in un tavolo che può ospitare dai sei ai sette giocatori.

Normalmente il croupier distribuisce una carta scoperta a ciascuno dei giocatori e a se stesso, in un secondo giro distribuisce una seconda carta scoperta a ciascun giocatore e una carta coperta a se stesso. Il gioco comincia a partire dal giocatore che sta alla sinistra del croupier e ogni giocatore è libero di chiamare tutte le carte che vuole fino a quando il suo punteggio sarà vicino o uguale a 21. Quando tutti i giocatori hanno ottenuto le loro carte o hanno sballato (superato il 21 con il loro punteggio) il croupier volta la propria carta coperta e verifica il proprio punteggio. Il croupier è obbligato a chiamare carte per se stesso fino a quando ottiene un punteggio almeno pari a 17. Il croupier paga quando sballa o quando non supera il punteggio dei giocatori. Inoltre i giocatori, a differenza del croupier, hanno molte possibilità di gestire i casi limite:

 

  1. Lo split, e cioè spezzare qualora lo desiderano una coppia di carte dello stesso valore da giocare come se fossero due mani distinte ma aggiungendo una scommessa aggiuntiva.

  2. Raddoppiare la puntata con l’obbligo di ricevere una sola carta aggiuntiva.

  3. Assicurare la propria scommessa, in questo caso si punta separatamente una somma pari alla metà della scommessa iniziale (detta appunto assicurazione), questo avviene nel caso il croupier abbia un asso scoperto come sua prima carta (quindi nel caso in cui ci sia la possibilità che faccia blackjack). Se il croupier fa blackjack il giocatore viene pagato 2:1 della sua scommessa in caso contrario perde la sua assicurazione e la mano di svolge regolarmente.

  4. Arrendersi prima che il croupier volti la sua carta coperta nel caso sia un 9, un 10, una figura o un asso per perdere solo metà della scommessa, e limitare le perdite.

 

Il pagamento delle giocate avviene se esse sono vincenti rispetto al punteggio del croupier e per un importo pari a 1:1. Nel caso di blackjack (21 con sole due carte) il banco solitamente paga con un rapporto di 1,5 : 1

 

Sono molte le strategie possibili nel blackjack, il conteggio delle carte ad esempio non è permesso di solito nei casinò live anche se non è ritenuto illegale, mentre nell’online non è attuabile in quanto i mazzi di carte contenuti nel sabot vengono rimescolati ad ogni mano. L’unica tecnica possibile è perciò quella del buon senso e quella dettata dall’esperienza. Il lato positivo di questo è che in ogni casinò online è possibile giocare con puntate fittizie per quanto si desideri prima di cimentarsi con le scommesse a denaro reale e non avrete problemi a trovare piattaforme che dispongono di questo gioco in quanto è ospitato ovunque.

Scrivi commento