L’uso delle note e gli errori più comuni nel poker online

Il cash game nel poker online recentemente partito, ha introdotto tutte una serie di comportamenti che nei tornei si facevano molto più di rado, come ad esempio la scrittura delle note sugli avversari.

L’uso delle note è utile, e se non si usa alcun HUD diventa addirittura di fondamentale importanza con il crescere dei livelli e degli stakes. Scalando i vari livelli infatti i giocatori di poker online presenti al tavolo compiono sempre meno errori, perciò eventuali loro leak per essere profittevoli vanno evidenziati e documentati con l’uso delle note.

Le note, come potete aver visto, offrono però la disponibilità di dire poche frasi in uno spazio ridotto, giusto per essere lette ed utilizzate in un secondo momento al tavolo durante l’azione di gioco. Lo scopo perciò diventa dire il più possibile sintetizzandolo con poche parole, riportando specifiche azioni di gioco che diano l’idea di quale sia il modo di giocare del vostro avversario.

Gli errori più comuni nel poker online a questo proposito sono i seguenti:

  • Etichettare un avversario, ad esempio quando scriviamo “donk” o “senza esperienza”, oppure “avversario sensato” sono di poco aiuto per due motivi, il primo è che voi vedete giocare l’avversario per la prima volta e (in quel momento) in un’unica sessione. Difficile etichettare genericamente un avversario che potrebbe essere particolarmente distratto o avere una sessione in grazia di dio. Per secondo punto, non dimenticatevi che le persone apprendono e imparano dai propri errori diventando giocatori di poker online migliori, perciò quello che in passato poteva effettivamente essere un giocatore inesperto, in futuro potrebbe essere diventato scaltro o addirittura migliore di voi.

  • Descrivere un giocatore sulla base di un’unica azione, è riduttivo e rischia di classificare un giocatore (che potrebbe essere anche un ottimo giocatore) solamente in base a quell’unico errore.

  • Non aggiornare periodicamente le note del poker online. Per lo stesso motivo di cui parlavamo prima l’aggiornamento è fondamentale, almeno per documentare chi in passato soffriva di lacune che ora ha colmato.

In generale perciò, è utile descrivere in modo sintetico il modo in cui un giocatore si comporta quando l’avversario si trova di fronte a determinate situazioni come ad esempio “reraise allin overpair su board rainbow” oppure “flatta raise preflop con AK”. Per fare questo tipo di considerazioni osservate attentamente gli showdown soprattutto quando non siete coinvolti. Ricordatevi e descrivete soprattutto tutti quei comportamenti che accadono spesso al tavolo, come ad esempio “rilancia sempre su bottone” o “slowplay assi preflop any position” o ancora “completa sempre da small blind”.

Infine ricordatevi che se state giocando contro giocatori esperti di poker online questi staranno raccogliendo informazioni utili su di voi perciò variate il vostro gioco, di tanto in tanto, quando giocate situazioni simili tra loro.

Scrivi commento