Liv Boeree astro nascente del poker

Non sono molti i nomi di donne conosciute nel poker e sono decisamente meno quelli di donne belle, intelligenti e contemporaneamente anche giocatrici di poker. Liv Boeree è una delle poche eccezioni che riesce a coniugare tutti e tre questi aggettivi. La giovane giocatrice inglese ha cominciato a giocare subito dopo aver terminato la laurea in astrofisica e non si è più fermata. Appena ventitreenne ha pensato bene di cominciare a giocare online e pochi mesi dopo viene a contatto con il poker live grazie alla sua partecipazione (su invito) in un format televisivo dedicato al mondo del poker. Dopo un breve periodo di studio del gioco, riesce a partecipare ai suoi primi tornei live autofinanziandosi. Dalle prime apparizioni in pubblico alle prime vincite il passo sarà breve, infatti già nel maggio del 2008 vince 42 mila dollari in un torneo esclusivo, ma è nel 2010 che ottiene la vincita più alta finora in carriera grazie alla straordinaria prestazione alla tappa EPT di San Remo in cui si qualifica al primo posto vincendo 1.250.000 euro. Da quel momento, potendo contare su un bankroll decisamente più robusto, le sue apparizioni diventano più numerose e diversificate ma sempre costanti e proficue.

 Parallelamente alla sua carriera in ascesa, Liv appare spesso come intervistatrice d’eccezione durante le manifestazioni sportive, come ad esempio durante le wsop 2006 e grazie alla sua naturalezza e spontaneità viene notata dai vertici di Pokerstars. Agli inizi del 2010 Liv viene perciò ingaggiata dal marchio e viene introdotta nel Team Pro di Pokerstars. Oggi, a 25 anni, la notorietà data dalla vincita a San Remo e la sua indubbia fotogenicità, ne fanno un testimonial d’eccezione per qualsiasi cosa pubblicizzi. Viene spesso fotografata in numerose situazioni anche estranee al mondo del poker (come gli ambiti della musica rock e metal che sono la grande passione di Liv).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nonostante la crescente popolarità, questo astro nascente ha comunque mantenuto i piedi ben piantati a terra riuscendo a tornare a grindare anche in un ambiente di certo a lei non congeniale, l’online. Anche in questo caso è riuscita ad ottenere il suo (finora) massimo acuto, proprio ieri infatti si è piazzata prima nel Sunday Warm Up da 750000$ garantiti davanti a ben 4310 contendenti, vincendo un primo premio da quasi 150 mila dollari.

Decisamente un ottimo acquisto per Pokerstars dunque, che ancora una volta dimostra fiuto per i testimonial.

Incoming search terms:

  • liv boree

Scrivi commento