Poker cash e casinò game al via da inizio 2011

Come forse saprete il tanto atteso cash game è ormai alle porte. E’ infatti proprio di questi giorni la notizia che AAMS ha notificato le normative per attuare e regolare i tecnicismi per i giochi di poker in forma non torneistica. In precedenza l’approvazione era slittata a causa blocco causato dall’azione legale di Microgame, la società che gestisce il sito e la piattaforma People’s poker in Italia e di Unibet all’estero.

 

money Il poker cash game online integrerà l’offerta delle poker room nostrane così come avviene per le  poker room estere già da molti anni. Questo dovrebbe permettere di aumentare il pubblico a cui questi giochi sono rivolti in termini quantitativi, e anche di far rientrare quelle fasce di giocatori esperti o professionisti che sono soliti giocare sulle poker room estere senza avere la sicurezza della tutela che AAMS può garantire. Tutto il movimento del poker online italiano e i vari manager delle poker room tengono a precisare che questa nuova tipologia non oscurerà affatto il poker sotto forma di torneo o sit-n-go ma vuole solamente porsi come una valida alternativa, il giocatore rimarrà libero di scegliere quale tipo di gioco preferisce.

 

Dal punto di vista tecnico il poker cash game sarà strutturato come segue:

  • La posta iniziale potrà variare da qualche euro fino ad un massimo consentito di 1000 euro a posta.

  • Ci sarà la possibilità di rientro e riacquisto di una nuova posta, qualora la posta originale venisse perduta, un numero di volte prestabilito dal giocatore, questo per imporre dei limiti di gioco ragionevoli e tentare di arginare il gioco compulsivo e patologico.

 

blackjack Ma non è solo la modalità di poker cash game a trarre beneficio delle nuove normative già pubblicate nella Gazzetta Ufficiale, infatti anche i buy in per il poker in modalità torneo saranno innalzati fino ad un massimo di 250 euro.    In questo modo i montepremi per i tornei diventeranno più competitivi di quanto siano stati fino ad ora rispetto alle piattaforme estere ed inoltre saranno possibili le offerte di pacchetti premio ai vincitori per la partecipazione di grossi eventi live italiani, europei o addirittura mondiali. Infine la suddetta normativa stende le regole per l’introduzione dei cosiddetti “skill game” e dei giochi da casinò cosi come tutti noi li conosciamo. In pratica saranno disponibili oltre al gioco del poker, anche i vari blackjack, hi-lo card, draw, ecc.

 

Il decreto diventerà regolare dopo quindici giorni dalla pubblicazione sulla gazzetta ufficiale e sarà disponibile secondo le stime degli operatori di settore fin dai primi mesi del prossimo anno, perciò sistematevi comodi, ci sarà da divertirsi!

Scrivi commento