Qual’è il miglior stile di gioco per il Texas Holdem?

Nella maggior parte dei casi la migliore condotta da tenere durante una sessione di texas Holdem è quello di giocare in maniera chiusa e molto aggressiva.

Si tratta in pratica di giocare un numero limitato di mani, ma quando si gioca bisogna prendere in mano la situazione con dei rilanci oppure in caso di esito negativo di passare, bisogna mettere in apprensione l’avversario e portarlo a commettere degli errori.

L’esperienza ci insegna che i giocatori che vedono troppo spesso hanno scarse possibilità di vincere, queste non sono sono soltanto considerazioni, ma si rifanno anche a considerazioni tecniche in quanto nel gioco del Poker in in particolare nel texas Holdem la migliore mano al Flop, resta anche la migliore allo shotdown e quindi fatta eccezione per alcuni casi ( come i progetti di scala e di colore ) è inutile inseguire mani nella speranza di miglioramenti, o si hanno buone carte e si rilancia oppure è meglio passare!

Naturalmente questa strategia va adottata al tavolo in cui si sta giocando e qualche volta va variata per impedire agli avversari di capire il vostro gioco.

Ci è capitato spesso di essere battuti all’ultima mano? Quante volte abbiamo dato colpa alla sfortuna? Alcune volte può capitare che si tratti veramente di sfortuna perchè magari l’avversario ha giocato una mano contro le probabilità ed ha avuto fortuna, ma la maggior parte delle volte la colpa può essere dovuta al nostro gioco passivo, infatti il nostro check ha permesso di partecipare ad una mano che il nostro rilancio avrebbe fatto passare.

Da qui deriva il concetto della “free card” in pratica quando crediamo di avere la mano più forte dobbiamo evitare di far vedere in maniera gratuita agli avversari la mano.

Torneremo sicuramente sull’argomento e vedremo altri trucchi e strategie per il gioco del poker e per i vostri giochi da casino online preferiti.

Scrivi commento