Strategie di gioco per il Pai Gow Poker online

Qualche giorno fa abbiamo introdotto il gioco del Pai Gow Poker, un gioco da casino online che combina gli aspetti del texas hold em con il draw poker all’italiana. Come per ogni gioco che abbiamo trattato in precedenza esistono delle strategie che, se seguite, permettono di avere un gioco profittevole. Analizziamo quali sono queste linee guida spesso dettate dal buon senso e dall’esperienza di gioco nel nostro casino online preferito.

Come sappiamo la mano alta a Pai Gow deve avere necessariamente un valore più alto rispetto alla combinazione di texas hold em (mano bassa) ma per vincere bisogna che entrambe le mani siano vincenti rispetto a quelle del banco. Quindi volendo fare una cernita, dalla migliore alla peggiore, le possibili combinazioni che potete incontrare sono queste e andranno trattate nel seguente modo:

Scala reale, scala colore, colore e scala

Questo caso è il migliore ma anche il meno gestibile. Se tra le carte oltre alla scala reale/colore/scala è presente:

  1. Una coppia: si usa la coppia nella mano bassa

  2. Senza una coppia: si gioca il colore o scala/scala reale possibile in modo da lasciare le carte più alte possibile nella mano bassa.

Poker servito

Una tra le combinazioni migliori che vi possa essere servita è quando avete 4 carte dello stesso valore tra le 7 date.

  1. Da 2 a 6: nel caso di poker di 2 fino a quello di 6 usatelo nella mano alta e usate le carte più alte nella mano bassa.

  2. Da 7 a 10: dividetelo a meno che non ci sia un K o un asso da giocare nella mano bassa.

  3. Da J a K: dividetelo a meno che non ci sia un asso da giocare nella mano bassa

  4. Di assi: dividetelo sempre.

  5. Una coppia oltre al poker: la scelta è semplice, il poker va nella mano alta e la coppia nella bassa.

  6. Un tris oltre al poker: come sopra si lascia il poker nella mano alta e una coppia (di quel tris) nella bassa.

Full servito

Il full servito di norma si separa sempre, lasciando perciò il tris nella mano alta e la coppia nella mano bassa. In questo modo si avranno due punti buoni in entrambe le mani.

Due tris serviti

In questo caso la coppia più alta di uno dei due tris si gioca nella mano bassa.

Un tris servito

Il tris da solo va giocato sempre nella mano alta tranne nel caso del tris d’assi, in questo caso si usa una coppia d’assi nella mano alta e il terzo asso con la carta più alta tra le rimanenti nella bassa.

Tre coppie servite

Nel caso di tre coppie servite, bisognerà sempre privilegiare la mano bassa. Si utilizzerà la coppia più alta tra le tre disponibili nella mano bassa.

Due coppie servite

Si separano sempre le coppie (usando la più alta nella mano alta), tranne che nei seguenti casi:

  1. Se la somma delle due coppie è bassa, diciamo inferiore al 16, e c’è almeno un re da mettere nella mano bassa.

  2. Se la somma delle due coppie è inferiore a 15 e c’è un asso da mettere nella mano bassa.

Una coppia servita

La coppia andrà nella mano alta e due carte più alte rimanenti andranno nella mano bassa.

Nessuna combinazione

Nella mano bassa andrà la seconda e terza carta per valore, mentre nella alta la prima per valore e le restanti.

Con queste linee guida non avrete difficoltà a giocare la meccanica del Pai Gow Poker anche se non avete maturato un’enorme esperienza. Ovviamente come sempre partite da limiti contenuti per poi aumentare eventualmente quando vi sentirete sufficientemente abili.

Scrivi commento